CUM DUCO di Stefano D'Amico. Per info e prenotazioni +39 331.5656776

Itinerario del grande Rinascimento nella Marca Centrale

  • macerata-s-m-delle-vergini

Descrizione del percorso:

Il percorso prende in esame le più significative testimonianze che il Grande Rinascimento ha lasciato nelle Marche centrali .Se il mito d’Atene rinacque ad Urbino, indubbiamente quello di Delfi risorse a Loreto. E’ in questo luogo che, vera appendice del Vaticano, i più grandi pontefici del Rinascimento italiano convocarono i loro celebri architetti ed artisti. Se ogni papa del ‘500 ebbe il suo artista, ecco che questi dittici sono presenti a Loreto in modo sempre fulgido.. Si potranno così vedere le opere commissionate da Sisto IV della Rovere a Melozzo da Forlì e Luca Signorelli; quelle affidate da Alessandro VI Borgia a Giuliano da Sangallo; passando ancora per quelle che Giulio II diede al Bramante e giungendo ai Medici Leone X e Clemente VII, che affidarono al Sansovino la scultura del rivestimento marmoreo della Santa Casa, vera resurrezione dell’Ara Pacis augustea. Le committenze lauretane abbracciano anche l’ultimo cinquecento, attraverso la figura di Sisto V che ebbe in Pomarancio l’esecutore della volta della Sala del Tesoro e nei Lombardo quelli delle porte della Basilica. Nel pomeriggio il percorso prosegue a Monte San Giusto nella residenza di un protagonista del ‘500 : il Cardinale Bonafede. Fu quest’ultimo – che come Vescovo di Chiusi venne ricordato dal Machiavelli – a far  costruire quale sua sontuosa residenza un palazzo che per eleganza e proporzione  è secondo soltanto a quelli di Urbino e Loreto. La giornata termina con la visita alla chiesa di Santa Maria delle Vergini, a Macerata, che rappresenta un vero e proprio mausoleo della Controriforma marchigiana.

Svolgimento del percorso:

Mezza Giornata “A” : Mattino (durata h 3,00)

1) Visita al Santuario della Santa Casa di Loreto :
il percorso, prende in esame il Santuario dalla sua origine- ovvero dall’arrivo delle mura nazaretane della casa della Madonna ad opera dei crociati– per proseguire con l’evoluzione dell’architettura per opera dei più grandi maestri del Rinascimento. In
particolare verrà preso in esame l’aspetto fortificato della basilica con un percorso ad anello lungo il perimetro fortificato con bastoni e porte urbiche, L’itinerario proseguirà quindi con l’ingresso agli antichi appartamenti pontifici che oggi ospitano le 30 sale del Museo Antico Tesoro e che contengono buona parte del patrimonio storico artistico della Basilica ( Tesoro, Arazzi raffaelleschi, ceramiche da spezieria, opere del Lotto, Guercino, Reni, Vouet, Muziano). Infine verrà fatto ingresso nella Basilica dove potranno essere
visitate le numerose Cappelle delle Nazioni, le Sagrestie (tra cui quelle del Melozzo e del Signorelli) l’atrio e la sala del Pomarancio (vera cappella sistina del Santuario) per concludere con il rivestimento marmoreo della Santa Casa (massima opera scultorea del Rinascimento internazionale) ed i capolavori bronzei (porte Battistero e monumento a Sisto V) – Per i dettagli si veda il percorso 6 di questo sito

Mezza Giornata “B” : Pomeriggio (durata h 3,00)

2) Visita a Palazzo Bonafede a Monte San Giusto:
nel pomeriggio il percorso procede fino a raggiungere la città di Monte San Giusto dove sarà possibile visitare il sontuoso palazzo che il cardinale Niccolò Bonafede fece qui edificare. Probabilmente eretto da Antonio da Sangallo il Giovane, il perfetto equilibrio architettonico dell’edificio ne fa uno dei gioielli del Rinascimento nelle Marche. In particolare la corte, dalle divine proporzioni, con le splendide colonne in travertino ed i capitelli corinzi, costituiscono uno degli spazi neo-platonici meglio riusciti. Magnifiche le sale interne tra cui quella affrescata forse dall’Aspertini. L’itinerario prosegue nel vicino Mausoleo del cardinale, ovvero la chiesa di Santa Maria in Telusiano, che contiene quello che è da molti definito il massimo capolavoro di Lorenzo Lotto:
la sua celebre Crocifissione, dove il cardinale committente è ritratto partecipe dell’evento. Nell’occasione verrà svolta la visita dell’intero borgo storico.

3) Visita alla Chiesa di Santa Maria delle Vergini a Macerata. La giornata si conclude con la visita a quello che può essere definito un autentico Mausoleo dell’aristocrazia maceratese eretto in piena Controriforma. La Chiesa di Santa Maria delle Vergini, che stupisce già all’esterno per le sue notevoli dimensioni, fu progettata dall’architetto Galasso Alghisi da Carpi con evidenti influenze bramantesche.
All’interno, sulla pianta a croce greca, si sviluppano i diversi altari appartenenti alle nobili famiglie dei Ferri, dei Ciccolini, degli Albani e dei Pancalducci in cui campeggiano autentici capolavori della Controriforma tra i quali opere di Gaspare Gasparini, Felice Damiani, il Cavalier d’Arpino . Tra tutti spicca ed un capolavoro del Tintoretto quale l’Adorazione dei Magi ed una copia del Natale del Rubens.

 PersoneCosto a personaCosto complessivo
tariffe indicative della provincia di macerata, contattare la guida x tariffe personalizzate in convenzione
Mezza giornata ADa 1 a 5 persone16.00 €80.00 €
Mezza giornata ADa 6 a 20 persone-100.00 € + 2€ per ogni persona aggiuntiva
Mezza giornata BDa 1 a 5 persone16.00 €80.00 €
Mezza giornata BDa 6 a 20 persone100.00 € + 2€ per ogni persona aggiuntiva
Giornata InteraDa 1 a 5 persone160.00€
Giornata interaDa 6 a 20 persone200.00 € + 4€ per ogni persona aggiuntiva

DURATA DEL PERCORSO:
Mezza giornata A – Mattino : h 3.00
Mezza giornata B – Pomeriggio : h 3.00

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
COSTI DEGLI INGRESSI PER GRUPPI:

1) Biglietto d’ingresso al Museo Antico Tesoro della Santa Casa: € 3,00 ;
2) Noleggio radio-auricolari per le guide all’interno della Basilica di Loreto: € 1,50 ;

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

COMUNI TOCCATI DAL PERCORSO : 

1) Loreto ; 2) Monte San Giusto ; 3) Macerata;

  • L’Arte che salva

    L'Arte che salva

    Museo Antico Tesoro della Santa Casa di Loreto Loggiato superiore del Palazzo Apostolico

Contributi Fotografici
Cum Duco di Stefano D’Amico-Via F.lli. Brancondi 128 -60025 Loreto (An) P. Iva 02583600420 mail: info@guidamico.it
Guida Turistica Abilitata dalla Provincia di Macerata ai sensi della legge Regione Marche n° 4 / 1996
e dalla Delegazione Pontificia per il Santuario della Santa Casa di Loreto
web agency
Privacy Policy