CUM DUCO di Stefano D'Amico. Per info e prenotazioni +39 331.5656776

I borghi feudali dei Brunforte: Visita guidata nei borghi medievali di Mogliano, Loro Piceno, S.Angelo in Pontano e Sarnano

  • castello-brunforte-loro-picenon1
  • chiesa-s-salvatore-s-angelo-in-p
  • loro-piceno-castello-brunforte
  • loro-piceno-mura
  • loro-piceno-panorama
  • loro-piceno-torre-2
  • loro-piceno-vicolo
  • mogliano-assunta-non-mia-1
  • mogliano-assunta-non-mia-2
  • mogliano-chiesa-s-maria-di-piazza-non-mia-1
  • mogliano-chiesa-s-maria-di-piazza-non-mia-2
  • mogliano-porta
  • mogliano-s-maria-da-piedi
  • mogliano-san-gregorio
  • mogliano
  • panorama-mogliano-non-mia
  • s-a-in-pontano-il-borgo
  • s-angelo-in-pontano-torre
  • santangelo-in-pontano-generale
  • sarnano-borgo
  • sarnano-campanile
  • sarnano-luovo
  • sarnano-s-m-p-alta

Descrizione del percorso:

Il percorso, che si snoda attraverso alcuni tra i più bei borghi medievali a meridione dell’antica Marca di Ancona, al confine con la potente Marca di Fermo, ha come filo conduttore l’antichissima signoria feudale dei Brunforte che nel XIII secolo interessò in particolare i centri di Loro Piceno, Sant’Angelo in Pontano, Mogliano e Sarnano. Nonostante il millennio che ci separa dalla figura di Rainaldo da Brunforte, che legò le sorti del suo dominio alla causa imperiale ghibellina con memorabili azioni militari rivolte contro il partito guelfo della Chiesa, ancora fortissima è la presenza sua e del casato riscontrabile nelle imponenti architetture superstiti, che hanno caratterizzato i centri che si visiteranno. L’itinerario, molto interessante anche dal punto di vista paesaggistico, interessa anche la storia e le bellezze artistiche dei borghi nei periodi successivi a quello che li vide dominati da questi grandi signori feudali.

Svolgimento del percorso:

Mezza Giornata “A” : Mattino (durata h 3,00)

1) Visita al Borgo Medievale di Mogliano: La giornata ha inizio con la visita al graziosissimo borgo Medievale di Mogliano. Ben poco sopravvive, in questo, del XIII secolo avendo conosciuto un’evoluzione significativa tra il XV ed il XVIII secolo. La visita ha inizio percorrendo l’asse principale del borgo lungo il quale si incontrano le chiese di San Gregorio Magno, dalla bella scalinata a doppia forbice del XVIII secolo, contenente un capolavoro di Durante Nobili, allievo di Lorenzo Lotto; e con la chiesa di Santa Maria di Piazza che contiene invece la pala dell’Assunta, uno dei massimi capolavori marchigiani del Lotto stesso, che la dipinse nel 1548. Nella sagrestia della Chiesa è presente un piccolo museo di arte sacra. In piazza un ingresso speciale lo merita il bel teatro storico del 1844 che conserva integro il suo interno a palchetti. La visita ai resti della rocca medievale
conclude il percorso con uno sguardo a 360 gradi sul magnifico paesaggio e sul borgo circostanti.

2) Visita al Borgo Medievale di Loro Piceno: il centro conserva praticamente intatto il castello dei Brunforte di cui è possibile percorrere il perimetro ed illustrare le possenti torri difensive che si intrecciano con le mura urbane. All’interno della cinta muraria il borgo medievale è perfettamente conservato e racchiude dei gioielli artistici di grande valore come la chiesa di Santa Maria di Piazza del XII secolo che presenta all’interno ed
all’esterno importanti affreschi del ‘400. Gradevolissima la passeggiata tra le viuzze del centro storico dove si intersecheranno la Chiesa di San Francesco ed il palazzo Comunale. Splendida la vista sui vicini Sibillini. Il centro è sede dell’Associazione dei produttori del Vino Cotto, specialità enologica locale.

Mezza Giornata “B” : Pomeriggio (durata h 3,00)

3) Visita al borgo medievale di Sant’Angelo in Pontano: raccolto intorno a quanto resta dell’antica rocca del XIII secolo, inerpicata sulla vetta di uno sperone roccioso che domina il centro, il borgo medievale è davvero suggestivo nei suoi vicoli e nelle antichissime case, dove spesso si possono incontrare incastonati elementi
medievali di insolita bellezza. Di particolare interesse,nel centro, la chiesa di San Salvatore, risalente al XII secolo che conserva al suo interno pregevoli frammenti di affreschi del ‘400. Paese natale di San Nicola da Tolentino, nella chiesa a lui intitolata sono presenti dipinti del ginesino Malpiedi.

4) Visita al Borgo medievale di Sarnano : il percorso termina nella città di Sarnano. L’ingresso a questa ha luogo dalla gotica Porta dei Brunforte. Il borgo medievale, ancora raccolto nella sua caratteristica struttura a chiocciola,conserva un gran numero di chiese, palazzi e musei che raccolgono importanti opere d’arte. E’ in particolare la Chiesa di Santa Maria di Piazza Alta a conservare un numero impressionante di capolavori legati
all’arte romanica e gotica. Il portale, tra i più belli del romanico marchigiano con sculture di grandissimo pregio, introduce all’interno della chiesa in cui spiccano un capolavoro di Lorenzo d’Alessandro, quattro splendidi pannelli di polittico di Niccolò di Liberatore detto l’Alunno , una Misericordia di Pietro Alemanno e uno stendardo processionale di Girolamo di Giovanni. Altre opere d’affresco residue nella chiesa e nella bella
cripta colpiscono il visitatore per la loro incomparabile bellezza. L’itinerario prevede quindi una sosta alla  Pinacoteca Civica che conserva altri capolavori di Vittore Crivelli, Stefano Folchetti e Simone De Magistris.  Un curioso museo del Martello termina la visita al borgo medievale .

 PersoneCosto a personaCosto complessivo
tariffe indicative della provincia di macerata, contattare la guida x tariffe personalizzate in convenzione
Mezza giornata ADa 1 a 5 persone16.00 €80.00 €
Mezza giornata ADa 6 a 20 persone-100.00 € + 2€ per ogni persona aggiuntiva
Mezza giornata BDa 1 a 5 persone16.00 €80.00 €
Mezza giornata BDa 6 a 20 persone100.00 € + 2€ per ogni persona aggiuntiva
Giornata InteraDa 1 a 5 persone160.00€
Giornata interaDa 6 a 20 persone200.00 € + 4€ per ogni persona aggiuntiva

DURATA DEL PERCORSO:
Mezza giornata A – Mattino : h 3.00
Mezza giornata B – Pomeriggio : h 3.00

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
COSTI DEGLI INGRESSI PER GRUPPI:

1) Apertura Chiese e Musei a Mogliano: € 1,00
2) Biglietto d’ingresso alla Pinacoteca di Sarnano: € 3,50;

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

COMUNI TOCCATI DAL PERCORSO : 

1) Mogliano 2) Loro Piceno 3) San’Angelo in Pontano 4) Sarnano

  • L’Arte che salva

    L'Arte che salva

    Museo Antico Tesoro della Santa Casa di Loreto Loggiato superiore del Palazzo Apostolico

Contributi Fotografici
Cum Duco di Stefano D’Amico-Via F.lli. Brancondi 128 -60025 Loreto (An) P. Iva 02583600420 mail: info@guidamico.it
Guida Turistica Abilitata dalla Provincia di Macerata ai sensi della legge Regione Marche n° 4 / 1996
e dalla Delegazione Pontificia per il Santuario della Santa Casa di Loreto
web agency
Privacy Policy