CUM DUCO di Stefano D'Amico. Per info e prenotazioni +39 331.5656776

Loreto : gli appartamenti pontifici. Le stanze dei papi, il tesoro ed il museo

  • 8salatesoro
  • 6salaarazzi
  • 7salalavigne
  • 5ceramichefontana
  • 4salapapa
  • 49-p-apostolico-loggiato

Descrizione del percorso:

Il percorso attraversa le trenta sale del Palazzo Apostolico (situato immediatamente sulla piazza della Basilica) , un tempo destinate all’ospitalità dei papi e dei personaggi illustri in visita al Santuario e che, dal 1962, ospitano il Museo Antico Tesoro della Santa Casa. In questi ambienti straordinari, ancora arredati con preziosi mobili dal XVI al XIX secolo e con molte sale graziosamente affrescate, è esposto il patrimonio artistico proveniente dalla basilica (in gran parte raccolto a seguito dei restauri operati dal Sacconi alla fine del XIX secolo) e le collezioni più prestigiose del Santuario come quella relativa agli arazzi raffaelleschi, alle ceramiche istoriate da spezieria di Orazio Fontana (una delle collezioni più importanti del mondo con i suoi oltre 500 pezzi), il tesoro della Santa Casa , i nove capolavori di Lorenzo Lotto e la straordinaria serie degli ex voto dipinti. Il percorso, complementare a quello della basilica, contenendo buona parte del patrimonio d’arte del Santuario è fondamentale per chi voglia avere un panorama davvero completo di Loreto. Un’introduzione alla storia arcitettonica della basilica. Prima dell’ingresso al museo, permette di intendere la collocazione storica delle opere esposte. Il percorso è ideale quando in basilica le guide sono interdette.

Svolgimento del percorso:

1) Rendez-vous con la guida
nella piazza del Santuario, in prossimità della Fontana maggiore, di fronte alla facciata della basilica (sotto gli adiacenti porticati in caso di pioggia)

2) *Illustrazione della Santa Casa:
la reliquia sotto il profilo storico,artistico e religioso. La santa Casa e gli Angeli.

3) * Illustrazione del percorso architettonico dal vivo:
absidi, camminamenti di ronda, cupola, piazza ,facciata , Palazzo Apostolico, campanile e fontana maggiore e sala del tesoro affrescata dal Pomarancio.

4) Ingresso al Museo Antico Tesoro**

5) Bozzetto originale della cupola di Loreto:
illustrazione degli affreschi della Cupola di Loreto con la storia del
Dogma dell’Immacolata eseguita sul modello originale realizzato da Cesare Maccari nel 1884.

7) Sala degli Evangelisti:
illustrazione dell’antico affresco della Cupola di Loreto eseguito dal Pomarancio nel
1 610 sulla scorta dei lacerti superstiti ivi esposti. Il ritratto del cardinale Borromeo del Pomarancio.

8) L’iconografia della Madonna di Loreto dal Gotico
al Rinascimento ed al Barocco su opere originali. Il Viaggio della Santa Casa nei dipinti dell’Heinz e della celebre Traslatio del XVI secolo,

9) Il tesoro della Santa Casa:
ori, gemme, argenti e pietre preziose donate da pontefici, sovrani, aristocratici e
gente comune tra il XVI ed il XX secolo (Topazio del Re di Sassonia, Croce in Cristallo di Rocca, smeraldi ed oro del Re di Spagna, Rosa d’Oro di Benedetto XVI, la celebre Perla del Mar Rosso, il collier in diamanti ed ametiste, la collezione di candelieri in corallo del principe Caracciolo d’Avellino del 1722)

10) Opere Pittoriche di : Guercino, Guido Reni, Peter Van Laer, Antonio da Faenza, Annibale Carracci, Girolamo Muziano, Pellegrino Tibaldi, Felice Damiani, Filippo Bellini, Antonio Zanchi, Crespi, Baglione Molti i contemporanei tra i quali; Aligi Sassu, Zigaina, Falcioni, Borghi, Sughi, Ossola.

11) La collezione degli arazzi raffaelleschi:
i nove pezzi, realizzati sui cartoni di Raffaello Sanzio per gli arazzi sistini commissionati da Leone X dè Medici , furono tessuti da Enrico Mattens nel 1624 e sono considerati -per qualità ed eccellenza esecutiva – tra i più belli al mondo. Vi sonno illustrati gli Atti degli Apostoli.

12) Stanza di Giovanni XXIII:
stanza dove dormì papa Giovanni XXIII in occasione del pellegrinaggio del 1962

13) I quadri di Lorenzo Lotto: il grande pittore veneto Lorenzo Lotto, morto a Loreto nel 1556, lasciò alla basilica i suoi ultimi quadri che un tempo ornavano la Cappella del Coro del Santuario ed una cappella della navata laterale. Le nove Opere (Adorazione del bambino, Battesimo del Cristo,San Cristoforo, Presentazione ai Magi, Cristo e l’Adultera, La Caduta di Lucifero, Il Combattimento tra Forza e Fortuna, le Nozze di Melchisedech e LaPresentazione al Tempio) costituiscono un ciclo toccante e commovente del pensiero religioso di questo pittore che si era fatto “oblato” della Santa Casa per non andare “avvolgendosi in sua vecchiaia” ramingo per il mondo.

14) I vasi da Spezieria dei Duchi d’Urbino di Orazio Fontana : la collezione principale consta di due nuclei di cui il primo e più antico con oltre 350 pezzi suddivisi in otto tipologie di differenti vasi ( Giaroni, Orci, Albarelli,  ecc) è attribuita ad Orazio Fontana da Urbino (attivo tra il 1540 ed il 1571) ed è certamente una delle più import-
tanti collezioni del mondo. I vasi hanno istoriate sulle superfici storie delle antichità Greche, Romane e Sicule, Delle storie Bibliche e delle Metamorfosi di Ovidio. A questa prima collezione ne segue una seconda che nel 1620 integrò la prima con 155 pezzi, ugualmente di genere istoriato, ma uscita dalla bottega dei Patanazzi.

15) Gli ex voto dipinti ed i pupi da presepe : l’ultimo piano del museo è dedicato alla devozione popolare verso La Madonna di Loreto, ben visibile attraverso le tavolette dipinte degli ex voto, che sono dei meravigliosi spaccati della vita quotidiana dei secoli XV- XIX. Un bella collezione di pupazzi di presepi regionali italiani del XVIII secolo termina il percorso museale.

PersoneCosto a personaCosto complessivo
Da 1 a 5 persone15.00 €75.00 €
Da 6 a 30 persone-80.00 €
Oltre le 30 persone2,50 €n partecipanti x 2,50 €

DURATA DEL PERCORSO:
H 1.30

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
COSTI DEGLI INGRESSI PER GRUPPI:

Biglietto d’ingresso al Museo Antico Tesoro:
da 1 a 10 persone : euro 4,00;
da 11 a 20 persone : euro 3,50 ;
oltre le 21 persone Euro 3,00 a persona.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

ORARI  E  GIORNI  IN CUI IL PRESENTE  PERCORSO  SI PUO’ SVOLGERE : 

* in caso di pioggia i punti 2 e 3 verranno svolti sui modelli lignei della basilica esposti al museo. Il presente percorso si può svolgere ogni giorno della settimana: il lunedì (giorno di chiusura) è possibile aprire straordinariamente il Museo su prenotazione con un costo di € 10,00 all’ora. Essendo proibito
**Non è consentito portare nelle sale del museo borse e/o zaini di ogni dimensione: si prega di lasciarli in pullman per non perder tempo al deposito.

  • VISITA GUIDATE MOSTRA MADDALENA LORETO

    VISITA GUIDATE MOSTRA MADDALENA LORETO

    VISITE GUIDATE ALLA MOSTRA “LA MADDALENA TRA PECCATO E PENITENZA”
    A CURA DI VITTORIO SGARBI
    MUSEO ANTICO TESORO -PALAZZO APOSTOLICO DI LORETO

Contributi Fotografici
Cum Duco di Stefano D’Amico-Via F.lli. Brancondi 128 -60025 Loreto (An) P. Iva 02583600420 mail: info@guidamico.it
Guida Turistica Abilitata dalla Provincia di Macerata ai sensi della legge Regione Marche n° 4 / 1996
e dalla Delegazione Pontificia per il Santuario della Santa Casa di Loreto
web agency
Privacy Policy